venerdì 18 ottobre 2013

Scambiandoci Progetti e Speranze...


Progettare e Sperare... questo è il nostro motore.
Anche nella campagna come nella vita è così.

Si progetta e si spera.


Si progetta un futuro più roseo, 
si spera che il futuro sia semplicemente il frutto del lavoro che si continua a fare ogni giorno.. nulla di più.
Si progettano colture nuove e l'arricchimento di quelle già esistenti.
Si spera di star intraprendendo la strada migliore, 
si spera che tutto continui con lo stesso o maggiore entusiasmo.

La terra per noi è stata progetto e speranza.. lo è ancora oggi.


Le domande più che frequenti che i nostri amici/clienti ci pongono una volta arrivati al Casale sono:
" Quanto è stato duro il cambiamento da Milano alla campagna Oltrepadana?
(naturalmente non è stato così semplice.. ma di questo ne parleremo in un'altra occasione..) 
e se "Avete progetti e speranze per la vostra Azienda?"
Certamente sì, ci nutriamo di queste e speriamo crescano... realizzando a piccoli passi - piccoli progetti.


A nostra volta amiamo pensare che le persone, conoscendo la nostra realtà, siano intenzionate a seguire il loro istinto, a buttarsi nelle nuove attività, a far sfociare quanto prima le loro passioni...realizzandole!

Perchè, ditemi, parlare ancora di crisi?
Perchè vedere solo ciò che sta andando a rotoli nel nostro Paese?



Ci sono così tante belle realtà in Italia, se ci aiutassero solo permettendoci di farvele conoscere..

Uh quanti sorrisi in più,
Uh quanti progetti in più,
Uh quante speranze...

Uh quante Cà Versa. 
Vite che lottano per la propria passione!
Sarebbe certamente un'Italia migliore..
e voi.. cosa inseguite? cosa vorreste nel vostro futuro? cosa desiderate?

Che siano commenti pieni, pienissimi di entusiasmo ragazze..
Iniziamo da NOI!
Un sorriso, per ognuno di voi.
Perchè in fondo.. siamo persone semplici che vorrebbero un futuro semplice...

Buona Serata,


23 commenti:

  1. Giusto, sono d'accordo! E' perfettamente inutile auto-flagellarsi e piangersi addosso in un periodo del genere! Rimbocchiamoci le maniche ed andiamo avanti piuttosto, possibilmente sorridendo (quando si può), se vogliamo che qualcosa cambi! Brave tutte e brava tu Valeria!
    Baci

    RispondiElimina
  2. Ma Clara, le parole sante sono proprio le tue.
    Da una mamma speciale quale sei poi sono ancor più apprezate!
    I bambini devono poter sperare e credere nel futuro.. quelli che ti dicono: "Ma sei matta a far dei figli di questi tempi?!" Ma quando li avevano durante la guerra??? mha.. allibita! ti abbraccio stellina, grazie per essere passata!

    RispondiElimina
  3. Progettare equivale a sperare. Progettare, sperare e guardare al futuro sempre perché dietro all'angolo più buio, c'è sempre una luce :)
    Vi abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela per aver condiviso queste parole e pensieri con e per noi!
      Ricambiamo affettuosamente il tuo abbraccio!

      Elimina
  4. Che bellissimo post e che bellissime parole. Non potrei essere più d'accordo. La crisi c'è e nessuno vuole negarlo, ma guardare al futuro con ottimismo e iniziare da quello che si ha per costruire un progetto, un sogno con un sorriso e la speranza nel cuore cambiare davvero tanto le cose.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Weddy, tu con il tuo progetto poi ce la stai mettendo tutta.
      E noi, sai, siamo con te per sostenerti e apprezzare i tuoi sforzi.
      Un abbraccio grande a te!

      Elimina
  5. Mi piace molto l'inizio di questo post....progettiamo e speriamo tutti!!!

    RispondiElimina
  6. Avete proprio ragione, gettare ancora più sconforto non ha senso! Bisogna essere positivi e intraprendenti, e i frutti poi si raccolgono!! Proprio come avete fatto voi!
    Siete mitiche!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Silvia!!! un grandissimo abbraccccio!

      Elimina
  7. Che belle parole!! Seminare è un gesto per eccellenza basato sulla fiducia nel futuro... e tutti noi, anche chi non fa un lavoro agricolo (come invece avete la fortuna, e ribadisco fortuna, di fare voi), ogni giorno seminiamo, seminiamo, seminiamo... sperando di raccogliere i frutti della nostra fatica e del nostro impegno! La prima foto è bellissima, ma anche tutti i filari di viti sono splendidi :-) Buonissimo weekend a tutti voi di Ca Versa!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Silvia cara!!! una sola parola... grazie!

      Elimina
  8. Nice place , bello reggionne, ciao del Belgica!

    RispondiElimina
  9. Che bello questo genuino entusiasmo, Vally! Tu e la tua famiglia di Ca' Versa siete contaggiose con la vostra voglia di fare e di gioire delle piccole-grandi conquiste :-)
    Speriamo che in molti sappiano seguire il vostro esempio.
    Un bacio grande, con tanto affetto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia Maris.. dolce e mia!!! ti voglio bene!

      Elimina
  10. Guarda con me sfondi una porta aperta; mi chiamano miss ottimismo!! Io sono una persona ultra-cinquantenne rimasta senza lavoro, causa crisi con un marito costretto a chiudere la sua azienda più o meno in contemporanea ... nonostante tutto sono qui che faccio mille progetti, per la disperazione di mio marito! Ora ci stiamo ri-inventando una nuova attività. A me sarebbe piaciuto moltissimo seguire il vostro esempio e aprire una B&B o un agriturismo ma è una passione non condivisa con mio marito, perciò ... Vi ammiro moltissimo, immagino le mille difficoltà a seguire un sogno come il vostro ... e la fatica e i mille intoppi! Insomma mille sorrisi e un mare di successi, questo è quello che auguro a voi e a noi! Un bacio

    RispondiElimina
  11. Di questi tempi progettare viene difficili ma i sogni e desideri bè quelli non ce li toglie nessuno.

    RispondiElimina
  12. Sai Valeria perché siete un punto di riferimento ? Perché a me la città, quantunque io viva in una città di provincia, è sempre stata stretta. Io mi sento a casa tra le montagne e lì da quand'ero adolescente sogno di vivere. Perciò guardando a voi mi piace pensare che il mio sogno, magari in là con gli anni si potrebbe concretizzare. Tu non hai idea di quanto io in certe giornate mi senta soffocare a guardare il cemento ! Perciò nel fine settimana scappo sempre in mezzo alla natura. Vedrai che un giorno mi allungo da voi. Un abbraccio

    RispondiElimina
  13. Questo post mi ha commosso, è bellissimo. Ci credo anch'io, sono fermamente convinta che i sogni si realizzano, se ci credi davvero, se lavori sodo perché accada. Complimenti, in bocca al lupo, un abbraccio.

    Viviana

    RispondiElimina
  14. proprio così.... iniziamo da noi!
    La passione nutre e ripaga. Sempre!
    Grazie per questo post!
    Un grande abbraccio
    Mug

    RispondiElimina
  15. Questo post è una scossa di energia, ottimismo e speranza!
    Perchè adattarsi alla semplice sopravvivenza accontentandosi della sicurezza dell'abitudine o di uno stipendio fisso a fine mese e invece non rischiare per seguire la propria passione?
    Baci!

    RispondiElimina
  16. Parole sante. :-)

    giardinodegliulivi.blogspot.it

    RispondiElimina

Ogni commento per noi è un sorriso in più durante la giornata.. Grazie!